Germania: Cioccolato con Aringa

RollmopsLa Germania è la patria della carne ed è facile fermarsi alla grande varietà di salsicce patate e birre.
L’alimentazione tedesca è in realtà molto ricca e varia, piena di piatti semplici, stagionali e nutrienti.
Mentre le regioni a Sud sono più ricche di carne e cacciagione,  la zona Nord è ricca di pesci dal sapore agrodolce ed esotico e nella Foresta Nera si pescano le migliori trote, come ad esempio la trota blu che viene spesso cucinata al cartoccio.
Aringhe e Anguille sono cucinate nei modi più diversi: affumicati, in gelatina, fritti, in umido, in salamoia e sotto sale. L’insalata di aringa, patate e mela è uno dei piatti più ricchi e completi della cucina teutonica.
I Chiemsee-Fischwurst sono dei wurstel di pesce, fatti solitamente di merluzzo.
Nelle  ricette più sfiziose il merluzzo viene cucinato nel vino bianco, servito con salsa di ostriche; mentre il salmone viene rosolato nel burro e succo di limone e la carpa  fritta con paprica o cotta in salsa di mandorle, prugne secche, uva sultanina e torta di miele sbriciolata.
I tedeschi apprezzano molto infatti il contrasto dolce-salato, accompagnano spesso carne e pesce a condimenti dolci o a base di frutta.
Le portate non sono mai più di tre: iniziano con brodi o creme di verdure, seguiti dal piatto principale, solitamente carne o pesce accompagnato da un contorno di patate o di verdure  e finiscono con il dolce.
E’ sacro infatti il Kaffee und Kuchen, caffè e torta, simile al Tea time inglese.
A differenza di come si possa pensare i tedeschi sono molto socievoli e amano conversare con gli amici davanti ad una fetta di torta rigorosamente fatta in casa.
Nelle tavole tedesche non manca mai la salsa verde, preparata a base di 7 diverse erbe ( borragine, cerfoglio, crescione, prezzemolo, pimpinella, acetosa e erba cipollina) e panna acida o yogurt, a volte anche maionese. Viene  utilizzata per condire la carne lessa, il pesce e molte altre pietanze.
Tra i piatti più particolari della cucina tedesca abbiamo i Rollmops. Prendono il nome dalla loro forma particolare che li fa sembrare delle caramelle ma in realtà sono aringhe marinate arrotolate intorno ad una cipollina o ad un cetriolo sott’aceto.
In Germania sono gustati come aperitivo, in compagnia di una birra fresca e sono consigliati per la colazione post-sbronza. Da questi nasce la leggenda che Amsterdam sia stata costruita sulle spine di questo nobile pesce.
Una nota marca tedesca di cioccolato quadrato e pratico ha ironicamente creato dei gusti particolari: cioccolato al latte con Rollmops e aspirina, cioccolato fondente con banana e cetrioli e cioccolato bianco con delicato strato di torrone e aringhe fresche.

 

Federica Buccafusca

Laureata in Antropologia Culturale e specializzata nel settore alimentare. Blogger on the road, gira per il mondo in cerca dei sapori più tipici e particolari. Non si separa mai dalle sue lonelyplanet che la accompagnano e guidano nei suoi viaggi. Ama immergersi nella cultura in cui arriva per capire a fondo l’arte culinaria e le abitudini del posto.

4 years fa

1 Commento

  1. Scritto da Sara il 17/03/2014  11:53 Rispondi

    Wow! Che visione particolare degli "amici teteschen"!
    Quasi più amici di quanto pensassimo...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Iscriviti alla Newsletter per ricevere le nostre esclusive ricette!