Spaghettini con ricci di mare al profumo di limone

FAI LA SPESA!
Layout 1
Layout 1
Ingredienti per 4 persone:
10 ricci di mare freschissimi
250 gr. di spaghetti o spaghettini
1 litro di acqua
sale doppio
4 cucchiai di olio evo

2 pomodori costoluti tipo Cuore di Bue di Sorrento
2 spicchi di aglio rosso
prezzemolo fresco
1 filetto di acciuga
1 limone bio
peperoncino fresco
pepe nero
5 stelle in base a 1 recensioni
Difficoltà:
Preparazione:
Cottura:
  • Munirsi di guanti e con l’apposita forbice aprire i ricci di mare partendo dalla loro bocca.
  • Ricavare solo le uova, dette anche ovari. (l’unica parte commestibile).
  • Estrarle con un cucchiaino e stare ben attenti ad eliminare eventuali residui di aculei.
  • Conservare la polpa in un bicchierino freddo.
  • Preparare due spicchi di aglio rosso, schiacciarli ed eliminare la buccia gambi di prezzemolo freschissimo, tritato finemente, del peperoncino fresco piccante, qualche cappero dissalato sotto un filo d’acqua e ben tritato, un filetto di acciuga.
  • Incidere 2 pomodori costoluti estivi, tipo Cuore di Bue, e tuffarli nell’acqua bollente. Ricavare solo l’acqua, facendo pressione su un colino, filtrarla.
  • Far rosolare l’aglio con l’olio, il prezzemolo e il peperoncino. Eliminare l’aglio.
  • Cuocere per metà tempo la pasta.
  • Per i successivi minuti invece risottarla con un mestolo della loro acqua di cottura, il fondo di olio all’aglio e l’acqua di pomodoro.
  • Far asciugare bene la parte liquida della pasta, mantecarla con un pò di acqua di pomodoro e ancora olio all’aglio tenuto da parte e infine aggiungere la polpa di ricci di mare rigorosamente a fiamma spenta e dare una veloce girata, formando un nido di spaghetti nei piatti con un mestolo e una pinza.
  • Servire con prezzemolo fresco tritato (sempre i gambi) a piacimento, qualche zesta di limone fresco grattugiata al momento e una nota di pepe nero, magari l’aromatico e straordinario Tellicherry.
"I segreti del Cuoco":
Le uova dei ricci hanno una regola dalla quale non si prescinde: non devono vedere il calore del fuoco, perciò vanno sempre aggiunti a crudo nelle pietanze e al massimo come in questo caso mantecati con il calore della pasta.
Vino in abbinamento:
Vermentino Doc, Bianco, Sardegna
Vota:
1 Stelle2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle 1 voti, media: 5,00 su 5
Loading ... Loading ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Iscriviti alla Newsletter per ricevere le nostre esclusive ricette!