Baccalà in panko bread tempura al profumo di limone

FAI LA SPESA!
tempurabaccalà
tempurabaccalà
Ingredienti per 4 persone:
500 gr. di baccalà dissalato (filetto)
1 limone fresco
prezzemolo riccio
pepe verde
500 ml di olio di semi di arachidi

300 gr. di farina di riso
100 gr. di semola rimacinata
300 gr. di panko bread
300 ml di acqua minerale gasata freddissima
ghiaccio fresco (abbondante)
0 stelle in base a 0 recensioni
Difficoltà:
Preparazione:
Cottura:
    Eliminare la pelle al baccalà. Tagliarlo a tocchetti. Speziarlo con il pepe, marinarlo con gocce di limone, riporlo in frigorifero.
    Lavorare le due farine con l’acqua gasata freddissima all’interno di una ciotola “freddata” con il ghiaccio.
    Ottenere una pastella abbastanza densa, conservarla in frigorifero.
    Scaldare l’olio che sarà pronto quando la classica goccia di pastella salirà subito a galla.
    Importanti nelle tampura sono i grumi, per ottenere dei bei “riccioli” in frittura.
    Tuffare i pezzi di baccalà nella pastella. Cospargerli con un gettito di mani con il panko.
    Immergerli nell’olio e far diventare dorata la pastella.
    Servire con spicchi di limone e prezzemolo riccio.

"I segreti del Cuoco":
Un pane finissimo avvolge delicatamente la tempura. Il baccalà fritto è un'arte che ritroviamo anche in questa ricetta, semplice e straordinaria, con la tradizionale pastella di scuola giapponese ormai popolare anche nella nostra cucina.
Vino in abbinamento:
Colli Etruschi Viterbesi Rosato Secco Doc, Lazio
Vota:
1 Stelle2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (No Ratings Yet)
Loading ... Loading ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Iscriviti alla Newsletter per ricevere le nostre esclusive ricette!