Baccalà in panure di nocciole, su fonduta di Castelmagno

FAI LA SPESA!
OLYMPUS DIGITAL CAMERA
OLYMPUS DIGITAL CAMERA
Ingredienti per 4 persone:
250 gr. di baccalà islandese
pepe verde
2 cucchiai di olio evo
basilico greco fresco

70 gr. di Castelmagno d'Alpeggio
100 gr. di nocciole
1 bicchiere di latte tipiedo
20 gr. di burro
erba cipollina
0 stelle in base a 0 recensioni
Difficoltà:
Preparazione:
Cottura:
    Tagliare il baccalà a tocchetti, da freddissimo porlo tra due fogli di carta forno dopo averlo irrorato con un filo di extravergine.

  • Passarlo nelle nocciole che avremo tritato finemente al mixer, aggiungere basilico greco fresco e una nota di pepe nero.
  • Grattugiare il Castelmagno grossolanamente, mettere sul fuoco il latte e preparare una fonduta lavorando di continuo con una spatola di legno, lasciare la crema abbastanza liquida perchè tenderà ad addensarsi, mantecare con un pezzetto di burro di bufala.
  • Cuocere il baccalà in forno per 20 minuti a 180 gradi, le nocciole cambieranno colore e acquisteranno un pò di consistenza.
  • Al centro del piatto disporre il baccalà caldo. Decoriamo con erba cipollina fresca. Dall’altro lato del pesce, poggiamo una cucchiaiata di fonduta di Castelmagno tenuta in caldo.
"I segreti del Cuoco":
Le note decise del Castelmagno, la salinità del Baccalà, il gusto rotondo delle nocciole: questo trinomio insolito vi sorprenderà.
Vino in abbinamento:
Vespaiolo di Breganze, Veneto
Vota:
1 Stelle2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (No Ratings Yet)
Loading ... Loading ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Iscriviti alla Newsletter per ricevere le nostre esclusive ricette!