Cozze con crema di patate e porri al profumo di dragoncello

FAI LA SPESA!
Layout 1
Layout 1
Ingredienti per 4 persone:
1 kg di cozze fresche
dragoncello fresco
prezzemolo fresco
300 gr. di burro di panna centrifugata
1 porro
1 scalogno

1 spicchio d'aglio
peperoncino fresco
pepe bianco
1 kg di patate a pasta gialla
60 ml di vino bianco
60 ml di aceto di riso
2 carote
2 gambi di sedano
1 cipolla bianca
1 litro di acqua
0 stelle in base a 0 recensioni
Difficoltà:
Preparazione:
Cottura:
  • Cuocere le patate senza pelarle dopo averle lavate. Circa 25 minuti a partire dal momento in cui l’acqua bolle.
  • Passarle allo schiaccia-patate con tutta la buccia.
  • Passare la polpa in forno a vapore a 35 gradi per otto ore per ottenere una farina di polpa di patata cotta e far asciugare tutta l’acqua.
  • Lasciarla a temperatura ambiente per un’altra mezza giornata.
  • Pulire le cozze eliminando il bisso e i cirripedi, ovvero la barbetta e le incrostazioni sul guscio.
  • Farle aprire, senza condimenti, in un ampio tegame al coperto, a fuoco dolce. Tenerle in caldo.
  • Filtrare e conservare acqua delle cozze.
  • Preparare un leggerissimo brodo vegetale con carote, sedano e cipolla. Non salarlo.
  • Tritare il porro e lo scalogno.
  • Farlo sudare con il vino e l’aceto fino a ridurre il tutto della metà.
  • Realizzare una beurre blanc aggiungendo poco alla volta il burro freddissimo, diviso in parti uguali, al composto di porro e scalogno.
  • Montare la vellutata con la farina di patate e un mestolo di brodo al thermomix a 70 gradi, l’acqua delle cozze.
  • Saltare le cozze con uno spicchio d’aglio, un giro d’olio, peperoncino, dragoncello tritato.
  • Filtrare l’olio di cottura e conservarlo.
  • Disporre la vellutata di patate al burro acido sul fondo di un piatto concavo.
  • Aggiungere le cozze calde mimetizzandole parzialmente nelle crema.
  • Decorare con prezzemolo e dragoncello. Unire una nota di pepe verde e un filo di olio all’aglio. Servire
"I segreti del Cuoco":
Patate e porri, con un tocco di burro e con il sapore "primordiale" e salino delle cozze: un abbinamento che vi sorprenderà, regalandovi anche il profumo speziato del dragoncello. Un comfort food buono per tutte le stagioni
Vino in abbinamento:
Negramaro del Salento, Puglia
Vota:
1 Stelle2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (No Ratings Yet)
Loading ... Loading ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Iscriviti alla Newsletter per ricevere le nostre esclusive ricette!