Il pesce dell’amore

pesce e eros foto

Credenze, tradizioni e dicerie se ne raccontano sui quei cibi che per molti sono afrosidiaci, addirittura la scienza moderna ne conferma la loro vera efficacia. C’é da crederci?

Beh di cibi dell’amore ce ne sono tanti: il peperoncino, il cioccolato, la cannella, il tartufo, le famose ostriche accompagnate da champagne e molti altri anche piuttosto bizzarri, a conferma che tradizioni e credenze tramandate di generazione in generazione, si siano radicate per stimolare una cucina piu divertente e creativa, indipendentemente dalla reale efficacia curativa.

La greca Afrodite, la dea dell’amore e della bellezza, conosciuta dai romani come Venere, era nella mitologia una figura sublime e riverente che  aiutava i mortali a concepire una nuova vita; molti pero non sanno che Afrodite era nata dalla spuma del mare e che proprio per questo motivo, pesci e crostacei sono riconosciuti come cibi dell’amore.

Infatti, oltre alle già annoverate ostriche crude, anche il merluzzo e il salmone si dice contengano proprietà che danno una marcia in piú al proprio alibido.

Grazie agli effetti dell’ Omega-3, al fosforo e alle proteine stimolano gli impulsi celebrali, lo rilassano e favoriscono le coup d’amour, poiché in verità tutto parte dal cervello e quindi é proprio questo che bisogna stimolare per primo.

Tutto il resto, cene romantiche  e champagne, cascate di cioccolata  e peperoncino sono fungono solo da contorno all’amore afrosiaco che vien dal mare come la bella Venere.

 

6 anni fa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Iscriviti alla Newsletter per ricevere le nostre esclusive ricette!