La dieta mediterranea fa bene al cuore

La Dieta mediterranea fa bene al cuore anche se il cuore. Il maggior contributo arrivava da un alto consumo di frutta e verdura, frutta secca, pesce e olio d’oliva. Fibre, grassi monoinsaturi e antiossidanti sono amici del cuore. Fibra alimentare, acidi grassi monoinsaturi e antiossidanti sono le sostanze dalle note proprietà protettive per il cuore. La fibra alimentare svolge importanti funzioni per l’organismo fra cui rallentare l’assorbimento di grassi e zuccheri e fornire un maggiore senso di sazietà, utili per controllare il peso e l’apporto di grassi e colesterolo. Pasta, pane e riso soprattutto nella versione integrale. Cereali quali orzo, farro, avena, segale; frutta fresca ma anche secca a guscio, legumi, verdura vanno consumati quotidianamente. Acidi grassi monoinsaturi sono componenti caratteristici della Dieta mediterranea, importanti per l’azione antitrombotica e preventiva dell’aterosclerosi. Si trovano in buone quantità nell’olio d’oliva, soprattutto extravergine, e nel pesce, in particolare azzurro, ricco di acidi grassi omega 3. Il loro consumo abituale aiuta a ridurre il colesterolo LDL e ad aumentare il colesterolo HDL. In grado di contrastare la formazione e l’azione dei radicali liberi, sostanze dannose per l’organismo in quanto possono accelerare i processi di invecchiamento cellulare, attivare processi infiammatori, avere effetti cancerogeni, favorire l’arteriosclerosi e il decadimento del sistema immunitario. I più noti sono i flavonoidi contenuti nel vino rosso, fenoli contenuti nell’olio d’oliva, la vitamina E contenuta, oltre che nell’olio d’oliva, anche in frutta secca da guscio, cereali integrali e nei pesci più ricchi di grassi, le vitamine C e A contenute in larga misura in frutta e ortaggi.Dieta-mediterranea-cuore

2 years fa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Iscriviti alla Newsletter per ricevere le nostre esclusive ricette!