Omega 3: ecco gli ingredienti giusti per fare il pieno di questi grassi buoni!

02
Gli omega 3 fanno bene alla salute e, visto che il nostro corpo non è in grado di produrli da solo, è importante garantirci un’alimentazione che ne è ricca, portando in tavola gli alimenti giusti.
Gli acidi grassi omega 3 sono sia di origine animale e vegetale, un’alimentazione varia e bilanciata può essere allora sufficiente per raggiungere il fabbisogno quotidiano di questi grassi buoni. Il segreto è tornare alla vecchia e buona abitudine della dieta mediterranea, oggi purtroppo un po’ dimenticata. Un consumo abituale di verdure, cereali, frutta (fresca e secca) e di oli vegetali, almeno 3 porzioni a settimana di legumi e 2/3 di pesce aiutano a fare il pieno di questi acidi grassi essenziali.

Tra le fonti vegetali e animali però, quali sono gli alimenti più ricchi di omega 3? Eccone alcuni famosi da tenere a mente e da portare in tavola:
Semi di lino: tra tutti gli alimenti sono i più ricchi in assoluto, ne contengono 17,1 g ogni 100 g. Sono ottimi sia da mangiare così sia come ingrediente nelle tue ricette, usali ad esempio per preparare il pane.
Noci: ci danno 6,2 g di omega 3 ogni 100 g. Un buon consiglio è mangiare 4-5 noci al giorno, può essere ad esempio lo spuntino del pomeriggio.
Tonno fresco: questo pesce è una vera e propria fonte; 3 g di omega 3 ogni 100 g. Il pesce andrebbe consumato almeno 3 volte la settimana e per variare il mare offre tanti pesci ricchi di omega 3, come il salmone, l’orata e il pesce azzurro.
Soia:
l’olio di soia (7,6 g/100g) e i semi di soia (1,38 g/100g) sono una buona fonte di omega 3, l’olio può essere utilizzato per condire a crudo, mentre i semi sono ottimi per preparare zuppe o da germogliare!

Ecco allora un’idea veloce e gustosissima da mettere in pratica: spennellate il trancio di tonno fresco con un filo di salsa di soia, passate entrambi i lati nei semi di sesamo e realizzate una panatura omogenea. Scottate entrambi i lati in padella per pochi minuti (il tonno all’interno dovrà restare di colore rosso) e servite con una fresca insalata.

4 anni fa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Iscriviti alla Newsletter per ricevere le nostre esclusive ricette!