Pesce e sole per fare il pieno di vitamina D

vitamina DCon l’arrivo dell’estate, il caldo e le ore di luce che aumentano, è naturale passare più tempo all’aria aperta baciati dai raggi solari.

Ebbene sappiate che crogiolarvi a bordo piscina o in riva al mare non è solo una pratica decisamente piacevole, ma è anche un attività (se così si più definire) anche molto benefica per il nostro organismo; i raggi solari infatti, oltre a donarci quella bella tintarella capace di farci sentire subito più in forma e con un aspetto più gradevole, sono anche in grado di scatenare reazioni biochimiche che attivano la preziosa vitamina D.

Questo elemento ha una funzione molto importante per l’organismo umano essendo cruciale nell’assorbimento di calcio e fosforo, tanto che una sua carenza può facilitare l’insorgenza di malattie come l’osteoporosi negli adulti o il rachitismo nei bambini, causare spossatezza, stanchezza muscolare e dolori addominali; ecco perché è bene assicurarsene sempre la giusta dose.

Di positivo c’è che, affinché i raggi del sole abbiano un effetto benefico, non servono lunghe maratone sotto il solleone, anzi, è sufficiente un esposizione breve, 20-30 minuti al giorno, sempre evitando le ore più calde, onde mettersi al riparo da pericolose scottature.

Ma l’esposizione al sole non è l’unico modo per assumere vitamina D: essa può essere infatti assorbita anche attraverso l’alimentazione…e qui c’è un’altra buona notizia: è possibile fare il pieno di questo prezioso elemento anche gustando deliziose ricette a base di pesce; perciò dopo una spensierata giornata in spiaggia, tutti a fuori a cena!

Tra i prodotti ittici che sono più ricchi di vitamina D, scegliete pesci abbastanza grassi come il salmone o l’aringa o ancor meglio pesci azzurri come lo sgombro e le sardine che sono presenti nostro mar Mediterraneo; alimenti buoni, economici e ricchi oltretutto di preziosi acidi grassi Omega-3.

Ancora una volta dobbiamo sottolineare come quelli che chiamiamo pesci poveri dimostrano essere invece ricchissimi di sostanze benefiche per la nostra salute.

Credits: southbeachbachelorettes
5 anni fa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Iscriviti alla Newsletter per ricevere le nostre esclusive ricette!