Pesce spada glassato al miele di zagara di arancio, su verdure in agrodolce - Immagine OLYMPUS DIGITAL CAMERA

  • Far bollire l’acqua calda, spegnere il fuoco, mettere i pistilli di zafferano in infusione per 2 ore abbondanti.
  • Marinare lo spada con l’aceto, un filo d’olio, il pepe verde, le erbe aromatiche, il peperoncino, 2 cucchiai di infuso di zafferano preparato precedentemente.
  • Coprire e lasciar riposare altre due ore abbondanti. Tagliare le verdure a bastoncini, grigliarle su un wok o una pentola antiaderente, senza olio, pochi istanti, da ambedue i lati.
  • In un pentolino, unire la salsa di soia con il mirin (in alternativa aceto di riso o di mele), aggiungere lo zucchero.
  • Quando si sarà sciolto alzare la fiamma, portare a bollore, e far caramellare. Lasciare leggermente liquido, nel tempo che prepareremo lo spada, il composto si solidificherà.
  • Mettere un filo d’olio in una padella, far rosolare lo spada marinato.
  • Da parte far sciogliere il miele con un filo d’acqua calda, unire l’aceto balsamico, lasciar amalgamare, aggiungere il peperoncino.
  • Far glassare lo spada nel composto per qualche minuto. Unire la salsa tenuta da parte alle verdure ancora calde.
  • Tostare i petali di mandorle.
  • IMPIATTAMENTO: Porre al centro del piatto a mò di fascina le verdure grigliate.
  • Sopra ci mettiamo i tranci di spada, decorandoli con un pò di salsa al miele e con i petali di mandorle tostate. Profumiamo con erba cipollina e aneto fresco.

Iscriviti alla Newsletter per ricevere le nostre esclusive ricette!