Ravioli di spinaci, ripieni di ricotta e baccalà

Ravioli "home made" di farina di spinaci ripieni di ricotta di bufala cilentana, con baccalà mantecato, burro al tartufo bianco d'Alba e petali di scorzone nero di Montella

La fantasia ispira: ci porta a creare piatti dai colori innovativi, ricchi di profumi intensi, di ingredienti "fuori dal comune", di abbinamenti inusuali che però alla fine ci sorprendono. I ravioli preparati con il tradizionale metodo farina-sale-uova non cambiano forma, ma mutano nel colore e leggermente anche nel gusto dell'impasto, grazie ad una straordinaria farina di spinaci "prodotto di nicchia". Il ripieno di baccalà e ricotta, il condimento all'insegna del tartufo, ci regalano sensazioni mare-terra inusuali e uniche.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA
OLYMPUS DIGITAL CAMERA
0 stelle in base a 0 recensioni
Difficoltà:
Preparazione:
Cottura:
Ingredienti per persone:
100 gr. di farina di spinaci
150 gr. di farina per pasta fresca
sale
4 uova extrafresche
500 gr. di baccalà islandese
sale
pepe nero
250 ml di latte
basilico greco
petali di tartufo nero "Scorzone" di Montella
  • Unire le due farine nella planetaria, mischiarle con il braccio impastatore a velocità moderata.
  • Aggiungere il sale e poco alla volta le uova sbattute da parte. Facciamo lavorare la macchina a velocità 3 per almeno 10 minuti. Formeremo un composto che dovrà essere poroso ma non troppo compatto. Lavoriamolo ancora un pò con le mani, tiriamo una sfoglia sottilissima, fino a misura 1.
  • Lavoriamo la ricotta di bufala al setaccio, uniamo il prezzemolo tritato fresco e il pepe.
  • Facciamo mantecare il baccalà nel latte e passiamo il tutto al mixer.
  • Formiamo la farcia di ricotta e pesce distribuendola sulla sfoglia con un cucchiaino. Ricopriamo con un’altra sfoglia e procediamo a “dare vita” ai ravioli verdi con un taglia pasta quadrato.
  • Spolveriamoli di farina e lasciamoli riposare su una spianatoia sulla cui base avremo posto un panno da cucina.
  • Facciamo sciogliere in padella il burro al tartufo bianco, formiamo un condimento in cui salteremo i ravioli verdi scolati al dente.
  • Serviamoli con le lamelle di Scorzone di Montella e foglie di basilico greco.
Alfredo Iannaccone

36 anni, giornalista, "fulminato" un anno fa dalla passione per la cucina, food blogger ed ex concorrente alle selezioni della seconda edizione di Masterchef, vi racconterà, in un percorso tra giornalismo e gastronomia, quanta gioia ci può essere nel decidere di dedicare la propria vita a un sogno. Un sogno a occhi aperti da inseguire. Un sogno tutto da vivere...

Vota:
1 Stelle2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (No Ratings Yet)
Loading ... Loading ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Iscriviti alla Newsletter per ricevere le nostre esclusive ricette!