San Pietro con salsa di soia e limone, con asparagi e patate viola

FAI LA SPESA!
Layout 3
Layout 3
Ingredienti per 4 persone:
Un san pietro da almeno 2 kg
olio extravergine
pepe bianco
salsa di soia
succo di yuzu oppure limone
mirin o aceto di mele

10 patate viola
ravanelli freschi
germogli
acqua
sedano
carota
cipolla
prezzemolo fresco
erba cipollina
500 gr. di asparagi freschi
0 stelle in base a 0 recensioni
Difficoltà:
Preparazione:
Cottura:
  • Sfilettare il san Pietro con cura, dopo averlo eviscerato, procedendo con la lama del coltello lungo il dorso acuminato.
  • Ricavare filetti della medesima dimensione, a cui occorre lasciare la pelle.
  • Marinare il san Pietro con una salsa ponzu preparata con succo di yuzu, soia e mirin, il sakè dolce giapponese, in alternativa possiamo usare soia, limone e aceto di mele.
  • Aggiungere erba cipollina fresca e pepe bianco.
  • Cuocere le patate viola in forno caldo, dopo averle pelate, per 20 minuti.
  • Tagliare i ravanelli a julienne.
  • Preparare un brodetto con i resti del San Pietro e usarlo per frullare gli asparagi freschi.
  • Composizione del piatto: disporre la crema di asparagi sul fondo del piatto. Aggiungere le patate a fare da “cuscino”.
  • Unire il filetto di san pietro, i ravanelli e germogli freschi.
"I segreti del Cuoco":
In questo piatto non usiamo sale. La marinatura a base di soia regala al pesce tutta la sapidità di cui ha bisogno.
Vino in abbinamento:
Chardonnay, Sicilia, Bianco
Vota:
1 Stelle2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (No Ratings Yet)
Loading ... Loading ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Iscriviti alla Newsletter per ricevere le nostre esclusive ricette!