Sashimi di triglie rosse di scoglio con suggestioni ligure

"Nudo" di triglie rosse di scoglio del Mediterraneo, irrorate con olio alle olive Taggiasche della Riviera Ligure, succo di limone del Ponente Ligure e acqua di fiori di arancio amaro Presidio Slow Food

La pregiatissima triglia rossa di fondale, "figlia" dei nostri mari, straordinaria per una cottura veloce e non invasiva, perfetta anche per un crudo di mare in versione "minimal chic", si abbina in modo unico ai profumi e agli ingredienti della cucina regionale. Oggi la proponiamo come primo attore di un piatto di "nudo" ricco di profumi e aromi, capace di abbracciare in modo straordinario l'olio e gli agrumi del Ponente Ligure.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA
OLYMPUS DIGITAL CAMERA
0 stelle in base a 0 recensioni
Difficoltà:
Preparazione:
Cottura:
Ingredienti per persone:
1 kg di triglie rosse di fondale freschissime
olio extravergine di oliva della Riviera Ligure
pepe bianco
sale Maldon
1 limone bio della Riviera Ligure
gocce di acqua di arancia amara Presidio Slow Food
barba del frate
foglie di barbietola
timo fresco
  • Pulire le triglie, dopo averle abbattute, da freddissime.
  • Senza eliminare le teste, eviscerarle e sfilettarle cercando di non rompere la spina centrale, molto tenera, ricavando due filetti abbastanza omogenei come forma. Squamarli.
  • Preparare una citronette molto particolare e profumata con acqua di arancia amara ligure Presidio Slow Food, gocce di succo di limone fresco del Ponente Ligure, pepe bianco e olio extravergine di olive Taggiasche della Riviera Ligure.
  • Irrorare i filetti di triglia con la citronette e tenerli in frigo a marinare.
  • Asciugarli delicatamente dalla marinatura e servirli con misticanza colorata e rametti di timo limonato, aggiungendo solo alla fine granelli di sale Maldon.
Alfredo Iannaccone

36 anni, giornalista, "fulminato" un anno fa dalla passione per la cucina, food blogger ed ex concorrente alle selezioni della seconda edizione di Masterchef, vi racconterà, in un percorso tra giornalismo e gastronomia, quanta gioia ci può essere nel decidere di dedicare la propria vita a un sogno. Un sogno a occhi aperti da inseguire. Un sogno tutto da vivere...

Vota:
1 Stelle2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (No Ratings Yet)
Loading ... Loading ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Iscriviti alla Newsletter per ricevere le nostre esclusive ricette!