La dieta mediterranea “fa bene” all’amore

mediterranea

Pasta al pomodoro, pizza, pesce alla griglia e olio d’oliva con tanta frutta e verdura di stagione. E’ questo il segreto per preservare la salute delle arterie ed in ultima analisi del cuore, secondo diversi studi. Un beneficio che si riverbera anche nei piccoli vasi sanguigni dell’apparato genitale, essenziali per le performance maschili.

Mettere sulle nostre tavole i cibi della dieta mediterranea è un toccasana da non trascurare. Pesce, insalata, olio d’oliva, cereali, frutta, verdura, poco formaggio, carne una volta alla settimana e qualche bicchiere di vino evitano, infatti, che si formino pericolose placche nelle arterie e ne prevengono l’irrigidimento, evitando rischi per la salute cardiaca e sessuale. Lo afferma uno studio del cardiologo Athanasios Angelis dell’Hippokration Hospital di Atene, presentato al meeting dell’European Association of Cardiovascular Imaging di Vienna. «La dieta mediterranea è sana ed associata a una vita più longeva, al benessere e a una minor incidenza di cancro e malattie del cuore – afferma Angelis -. Può migliorare il profilo di rischio cardiovascolare dei pazienti con disfunzione erettile e può ridurre le loro probabilità di avere un infarto o ictus».

Problemi di intimità nella coppia possono esser infatti la spia di qualcosa di più grave a livello cardiaco, che deve esser subito indagato. Se da un lato la dieta mediterranea migliora la salute, dall’altro è sempre italiana la via che aiuta l’intimità nella coppia con la nuova pillola dell’amore Avanafil (Spedra), sicura, ben tollerata ed efficace anche nei casi più complessi. Agisce rapidamente anche entro quindici minuti dall’assunzione e mantiene l’effetto per oltre sei ore, svincolando il paziente dalla necessità di pianificare i rapporti sessuali con largo anticipo. In appena un anno sono state vendute oltre 1,2 milioni di pillole, circa 4mila al giorno. «Nella terapia della disfunzione erettile – afferma Vincenzo Mirone, Segretario Generale della Società Italiana di Urologia (SIU) – è sempre indispensabile una visita specialistica seguita dalla ricetta del medico ed è sempre bene diffidare delle offerte web, perché nella maggior parte dei casi si tratta di pericolose copie contraffatte».

5 months fa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Iscriviti alla Newsletter per ricevere le nostre esclusive ricette!