Gnocchetti di zucca con acciughe, colatura di alici e “farina” di nocciole

gnocchipomodoro
gnocchipomodoro
0 stelle in base a 0 recensioni
Difficoltà:
Preparazione:
Cottura:
Ingredienti per 4 persone:
4 patate dolci americane (Yam)
250 gr. di zucca moscata
300 gr. di farina 00
1 pizzico di sale
brodo vegetale
200 gr. di cime di rama
200 ml di acqua
ghiaccio
1 cucchiaio di colatura di alici di Cetara
10 filetti di acciughe
200 gr. di nocciole di Giffoni Igp
basilico greco
fiori di borragine
  • Far appassire la zucca in forno a 140 gradi per 20 minuti.
  • Passarla allo schiaccia patate, eliminando così i filamenti.
  • Riporre la zucca in un termomix, a 80 gradi per 5 minuti.
  • Passare al setaccio la purea energicamente, farla raffreddare. Non dovrà essere eccessivamente liquida.
  • Cuocere le patate dolci dopo averle pelate in acqua bollente per 20 minuti.
    Passarle allo schiaccia patate.
  • Unire la zucca con la polpa di patate dolci americane (il composto non dovrà essere caldo quando inizia la lavorazione).
  • Disporre 2/3 della farina a fontana, aggiungere un pizzico di sale, poco alla volta la polpa di zucca e patate dolci.
  • Unire l’altra farina piano piano fino ad ottenere, lavorandolo con le mani, per far legare gli ingredienti, un composto solido ma non duro.
  • Ricavare dei tocchetti che disporremo su un vassoio preventivamente infarinato.
  • Scottare in acqua bollente le cime di rapa per cinque minuti, passarle subito in acqua freddissima. Frullarli con 1 mestolo di quest’acqua e del ghiaccio.
  • Ricavare un liquido verdissimo.
  • Creare un fondo di acciughe, olio, aglio e peperoncino.
  • Scolare gli gnocchi dopo 3 minuti, spadellarli nel fondo di cottura.
  • Scaldare a bagnomaria la clorofilla di cime di rapa a cui avremo aggiunto un cucchiaio di colatura di alici di Cetara.
  • Impiattamento: disporre sul fondo del piatto una cucchiaiata di clorofilla di cime di rapa fatta ridurre.
  • Aggiungere gli gnocchi, unire la farina di nocciole a pioggia e qualche goccia di “succo” di cime di rapa. Profumare con basilico greco e fiori eduli di borragine.
Alfredo Iannaccone

36 anni, giornalista, "fulminato" un anno fa dalla passione per la cucina, food blogger ed ex concorrente alle selezioni della seconda edizione di Masterchef, vi racconterà, in un percorso tra giornalismo e gastronomia, quanta gioia ci può essere nel decidere di dedicare la propria vita a un sogno. Un sogno a occhi aperti da inseguire. Un sogno tutto da vivere...

Vota:
1 Stelle2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (No Ratings Yet)
Loading ... Loading ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Iscriviti alla Newsletter per ricevere le nostre esclusive ricette!