Maki sushi, con riso rosso, branzino e gamberetti

Maki sushi con riso rosso thai, filetto di branzino crudo marinato con gocce di olio extravergine ai limoni di Sorrento, gamberetti marinati e saltati al mojito e tocchetti di avocado fresco.

Un maki che contiene un riso rosso thai, profumato e selvatico, cotto con pezzetti di lime e zenzero nell’acqua, unito ad un cruditè di branzino marinato con olio extravergine ai limoni di Sorrento. Nel nostro maki aggiungiamo, oltre al riso rosso, anche dei gamberetti saltati che andiamo a cuocere in una salsina al mojito, con menta, lime e rum. Il cotto e il crudo insieme, per un maki sushi “vagabondo” dolce e salato, dai colori intensi, dai profumi inebrianti, dal sapore particolare. Per chi ama tuffarsi a piene mani nella cucina fusion questa è l’apoteosi delle emozioni.

P2080396
P2080396
0 stelle in base a 0 recensioni
Difficoltà:
Preparazione:
Cottura:
Ingredienti per persone:
150 gr. di riso rosso thai biologico
200 gr. di filetti di branzino freschi
1 lime
1 pezzetto di radice di zenzero
pepe rosso di Sichuan
1 tazzina di rum cubano invecchiato
menta fresca
10 gamberetti freschi
acqua
  • Laviamo il riso rosso thai sotto l’acqua corrente, come si fa per il tradizionale riso bianco per sushi.
  • Per 100 gr. di acqua occorrono circa 120 ml di acqua.
  • Possiamo anche tenerlo a bagno in acqua fredda 15 minuti. Si ridurranno i tempi di cottura per l’eliminazione dell’amido.
  • Lo versiamo in una pentola larga, aggiungiamo l’acqua che deve coprire il riso non di molto, ma almeno di due dita, portiamo a cottura al coperto, evitando di aprire spesso.
  • Per profumare il riso nell’acqua di cottura ho aggiunto spicchi di lime e pezzetti di zenzero. Non servirà scolarlo, dovrà avere assorbito tutta l’acqua.
  • Lo poniamo in una ciotola bassa e larga, lo lavoriamo col cucchiaio per favorirne il raffreddamento, aggiungiamo 2-3 cucchiai di aceto mizkan, mescoliamo ancora.
  • Lasciamo raffreddare tenendo coperto il riso da un canovaccio.
  • Mariniamo i filetti di branzino per circa 30 minuti, in frigo, con pepe rosso di Sichuan macinato, gocce di extravergine ai limoni di Sorrento (1 cucchiaino circa).
  • Puliamo i gamberi, li saltiamo in padella con un filo di extravergine, gocce di succo di lime, sfumiamo con il rum.
  • All’ultimo istante aggiungiamo menta fresca.
  • Svuotiamo mezzo avocado con il cucchiaio e tagliamo la polpa a pezzetti.
  • Poniamo l’alga sul tagliere, creiamo uno strato parallelo con il riso, al centro disegniamo una linea orizzontale con il branzino, i gamberetti e l’avocado.
  • Richiudiamo il nostro maki con l’aiuto del pannuccio di bambù.
  • Con un coltello tagliamo il roll a pezzetti. Impiattiamo il nostro maki “vagabondo” con spicchi di lime, zucchero delle fate a profumare il piatto e menta selvatica tritata. Salsa di soia se ci piace, dolce, per intingerlo.
http://www.frescopesce.it/wp-content/uploads/2013/11/Alfredo_Iannaccone.jpg

36 anni, giornalista, "fulminato" un anno fa dalla passione per la cucina, food blogger ed ex concorrente alle selezioni della seconda edizione di Masterchef, vi racconterà, in un percorso tra giornalismo e gastronomia, quanta gioia ci può essere nel decidere di dedicare la propria vita a un sogno. Un sogno a occhi aperti da inseguire. Un sogno tutto da vivere...

Vota:
1 Stelle2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (No Ratings Yet)
Loading ... Loading ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Iscriviti alla Newsletter per ricevere le nostre esclusive ricette!