Gamberoni in tempura al profumo di limone

FAI LA SPESA!
OLYMPUS DIGITAL CAMERA
OLYMPUS DIGITAL CAMERA
Ingredienti per 4 persone:
4 cucchiai di farina di riso
3 cucchiai di farina tipo 1 o tipo 00
acqua minerale ghiacciata
200 gr. di panko bread giapponese o in alternativa 200 gr. di mollica di pane
secco tostata e passata al mixer

20 gamberoni rossi di medie dimensioni
2 zucchine
5 cucchiai di salsa di soia
3 cucchiai di mirin, in alternativa 3 cucchiai di aceto di mele
2 cucchiai di zucchero di canna
olio di semi
1 limone biologico
0 stelle in base a 0 recensioni
Difficoltà:
Preparazione:
Cottura:
  • Mischiare le due farine setacciandole, unire l’acqua minerale gasata freddissima.
  • Durante questa operazione avere cura di lavorare il composto in una ciotola di inox riposta in un contenitore più grande con del ghiaccio.
  • Cercare di non amalgamare troppo la pastella, qualche grume sarà utile a favorire la croccantezza della tempura.
  • Riporre il composto in frigo fino ad un istante prima della frittura.
  • Sgusciare i gamberi, eliminare il filetto nero, lasciare la coda.
  • Tagliarli al centro, aprirli a libretto, schiacciarli leggermente.
  • Tagliare la zucchina a spaghetti con l’apposito attrezzo. Immergere i gamberoni nella tempura aromatizzata con gocce di succo di limone biologico, poi ricoprire ognuno di essi con il panko che si attaccherà al gambero.
  • Se non disponiamo del tradizionale panko bread possiamo creare una panure finissima ma croccante di mollica di pane (secco di almeno 4 giorni) tostata un istante in padella.
  • Tuffarli i gamberoni nell’olio caldo e servirli con una dipping sauce di salsa di soia, zucchero di canna (che avremo portato sul fuoco per farlo sciogliere e poi fatto raffreddare) e mirin. Il mirin è sakè dolce da cucina, possiamo sostituirlo con un aceto di mele leggero o aceto balsamico ma in quantità minore.
"I segreti del Cuoco":
La tempura è una preparazione straordinaria della cucina giapponese facilmente realizzabile anche a casa. La farina di riso consente di creare una frittura calda, croccante, soprattutto se abbiniamo l'uso di pane, come in questo caso, che non assorbe molto olio. Perfetta per le verdure, straordinaria con il pesce.
Vino in abbinamento:
Spumante di Aglianico, Rosè, Irpinia, Campania, ghiacciato
Vota:
1 Stelle2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (No Ratings Yet)
Loading ... Loading ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Iscriviti alla Newsletter per ricevere le nostre esclusive ricette!